Progetti di ricerca

                                                            

Software dinamico per la progettazione di impianti solari termici per acqua calda per uso idrico-sanitario, riscaldamento e raffrescamento degli edifici (POR Calabria FESR 2007/13).

STD è il software per la progettazione di impianti Solari Termici mediante calcolo Dinamico. Il programma è concepito affinché ogni professionista o collaboratore di un ufficio tecnico possa svolgere in maniera semplice e agevole i calcoli riguardanti gli impianti solari termici e redigere le relazioni tecniche da produrre per la richiesta degli incentivi a norma di legge.

STD permette di effettuare i calcoli per i sistemi di generazione di acqua calda, per sistemi integrati al riscaldamento domestico e per il raffrescamento. Calcola temperature, energie, rendimenti e grado di copertura, redditività  impianto, periodo di ammortamento dell’investimento, risparmio di combustibile e riduzione delle emissioni.

 

Software per di valutazione della prestazione energetica dei sistemi di illuminazione ai sensi della norma UNI 15193 e della metodologia innovativa individuata da Alma nell’ambito di un progetto di ricerca (POR Calabria FESR 2007/13).

Il software si propone di classificare le funzioni di automazione degli impianti di illuminazione al fine di identificarne le prestazioni connesse al risparmio energetico e alla riduzione delle emissioni in conformità alla direttiva Europea EPBD 2002/91/EC e successivi aggiornamenti, alle leggi nazionali che la recepiscono ed alla Norma EN15232.  Prende come input i dati generali riguardanti le caratteristiche architettoniche ed ambientali del locale in analisi nonché i dati relativi all’impianto d’illuminazione. Il software, quindi, consente di valutare la prestazione energetica del sistema di illuminazione in analisi con il metodo “normato” (UNI 15193) e il metodo sperimentale.

Il software consente all’utente un inserimento guidato dei dati di progetto: superficie del locale; plafoniere installate; tipologia di reattore; potenza complessivamente installata; densità di potenza installata; indice di pesatura sulla area esposta alla luce naturale; ore di utilizzo dell’edificio; rapporto tra le ore diurne e le ore complessive di utilizzo dell’edificio; fattore di controllo complessivo.

In automatico sono calcolati il fattore di controllo, di luce diurna, di occupazione, l’indicatore dell’efficienza energetica dell’apparecchio, del complesso di apparecchi, del sistema di controllo, l’indicatore dell’efficienza energetica globale del sistema, delle lampade fino alla prestazione energetica dell’impianto.